venerdì 31 gennaio 2014

I bambini non si toccano. Fermiamo questi criminali . Insieme. UNIRSI ANCHE PER FERMARE ED INVERTIRE PROGETTI DEVIATI, DERIVE , PERCORSI DI DISTRUZIONE DELLA LIBERTA' E DEI DIRITTI


Unirsi anche per fermare ed invertire progetti deviati, derive , percorsi di distruzione della liberta' e dei diritti, celati da "massima" liberta' ed espansione dei diritti, arginando e respingendo la scalata ai gangli dello Stato  .

Quando alcuni mesi fa lessi questo ottimo articolo di Gianni Lannes, di getto lo commentai : 

 " Gianni sono ammirato e diffonderò in tutti nodi questa tua analisi documentata e serrata. Molti mi chiedono perchè io, te, Marcianò ed altri non riuniamo il nostro autonomo lavoro intellettuale e "politico" nel senso morale della parola , sotto una una unica sigla di riferimento ideale . Riferimento ideale .. una sorta di targa che indichi un intellettuale collettivo che marcia con le coordinate giuste e con il metodo della analisi, metodo del quel tu oggi hai dato la tua ennesima o  centomillesima dimostrazione . Il gruppo pensato come intellettuale collettivo consentirebbe anche di raccogliere specialità professionali e di gestire tutela attiva dei membri , e/o autotutela collettiva . 

Lancio quì la proposta .. nella consapevolezza che occorre sempre più ben attrezzarsi collettivamente .. e non andare allo scontro isolati seppur riconosciuti .. Abbraccio forte . Paolo Ferraro" "

e sotto il commento vennero altri commenti che inneggiavano al principio di saldare  sotto una unica sigla il lavoro di un intellettuale collettivo già esistente , nei fatti .

Travolti dalle priorità del quotidiano intellettuale siamo in ritardo solo sulla formalizzazione della idea , ma continuiamo a  marciare uniti .

Nel frattempo la legge contro la omofobia ha visto presentare proposte  per parificare come aggravante la omofobia alla eterofobia ed alla pedofobia ( !!) . 
Ogni forma di violenza che sia ricollegata ai "gusti sessuali" ed alla sfera di libertà ed autodeterminazione "sessuale " della parte offesa ( picchiata ad es. )  costituisce  aggravante.
Interessante( ?! ) : un crimine e grave come la pedofilia parificato concettualmente a fatti che attendono alla libera scelta individuale di adulti ?!?! 
E per forzare la logica e l'ordine della cose, parificandole,  persino la "eterofobia " .. : ma avete mai ascoltato  uno che dice all'altro "brutto eterosessuale" e poi lo schiaffeggia per questo motivo ?!!  
Perchè non introdurre allora generalizzando la "criminofobia ": costituisce aggravante di uno schiaffo la  circostanza che uno addebiti una condotta criminosa all'altro . 
Di questo passo si appiccheranno incendi con l'acqua Santa .

I bambini non si toccano. 
Fermiamo questi criminali . Insieme.  

                             Paolo Ferraro 

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§




L’EUROPA LEGALIZZA LA PEDOFILIA CON UN TRUCCO: E L’ITALIA ESEGUE GLI ORDINI

Nessun commento:

Posta un commento